Coppa d’Africa sempre più vicina: le contromosse dei club italiani

Gennaio si avvicina. I principali movimenti per sopperire alle partenze dei top player.

Gennaio rivoluziona il cuore della Juventus. Allegri aspetta e spera due nuovi centrocampisti sul mercato invernale. In arrivo c’è il belga Axel Witsel, in scadenza di contratto a giugno con lo Zenit, che ha provato invano a fargli firmare il rinnovo. Secondo la Gazzetta dello Sport, all’80% Witsel arriverà a Torino già a gennaio per una cifra tra i 6 e gli 8 milioni di euro, altrimenti l’affare si farà a parametro zero a luglio con un ingaggio da 4,5 milioni netti a stagione per 5 anni.

TOLISSO – Il giovane uruguaiano Bentancur del Boca verrà acquistato subito, ma si aggregherà alla squadra a giugno. Così, con Asamoah e Lemina in Coppa d’Africa, i bianconeri stanno cercando un altro centrocampista. Matuidi si è tolto dai giochi, Matic sarebbe perfetto ma gioca sempre con Conte, restano nel mirino Luiz Gustavo (Wolfsburg) ed Herrera (Porto), verrà visionato Thiago Maia (Santos), ma a salire prepotente è Corent Tolisso del Lione: costa 16 milioni, non potrà giocare la Champions ma fa il doppio ruolo, interno o terzino destro.

CASO LICHTSTEINER – E qui sbuca il tema Lichtsteiner, in scadenza di contratto e col rinnovo lontano: se la Juve non eserciterà il diritto di rinnovo unilaterale, da febbraio il terzino svizzero potrà firmare per un altro club in cui trasferirsi a parametro zero nella prossima stagione. Inter, Chelsea e Barcellona sono ipotesi vere, ma Juve e giocatore potrebbero trovare un accordo e non perdersi senza guadagni.

DIFESA – Anche Benatia partirà per la Coppa d’Africa, quindi occhio al difensore svedese Victor Lindelof del Benfica, visionato anche recentemente contro il Porto assieme a Grimaldo, Ruben Neves e Otavio. Intanto Dybala e Bonucci allungheranno i rispettivi contratti di un anno e la doppia firma andrà in scena entro novembre. Per La Joya (che compirà gli anni il 15) è pronto un ritocco d’ingaggio fino a 4,5 milioni: stipendio anti-Barça.

NAPOLI – Si cerca un’alternativa a Koulibaly. Aspettando il recupero di Albiol, le alternative già in casa sono Chiriches, Maksimovic e Tonelli. Il difensore senagalese è sotto contratto fino al 2021, ma sarà meglio arrivare tra le prime tre in campionato per evitare mal di pancia a Koulibaly e il rischio di doverlo sacrificare sull’altare del bilancio.

LAZIO – Con il Senegal giocherà la Coppa d’Africa pure Keita, con il quale la trattativa per il rinnovo del contratto è in stallo. Come si legge sul Corriere dello Sport, nel mirino della Lazio c’è Cafù. L’attaccante brasiliano del Ludogorets ha ottenuto il passaporto bulgaro e quindi non è più extracomunitario. La richiesta è di 12 milioni di euro, sulle sue tracce c’è pure il Leicester di Ranieri. Le alternative per i biancocelesti sono il francese Ntep del Rennes e l’italiano Cerci dell’Atletico Madrid. Simone Inzaghi vorrebbe anche un centravanti in più: occhi sul francese Haller dell’Utrecht, la pista italiana porta a Paloschi dell’Atalanta.

ROMA – L’Egitto porterà via Salah, senza dimenticare l’infortunio di Florenzi. Secondo il Corriere dello Sport, nel mirino dei giallorossi ci sono tre olandesi: El Ghazi dell’Ajax, Depay del Manchester United e Lens del Sunderland (in prestito al Fenerbahce). Seguito anche Boufal del Southampton, poi c’è la suggestione Papu Gomez. Come si legge sulla Gazzetta dello Sport, non sarà facile portarlo via all’Atalanta, che vuole 15 milioni. La Roma punta a un prestito con obbligo di riscatto, infilandoci dentro qualche giocatore (Iturbe o a gennaio uno dei tanti che controlla), più uno o due giovani. Intanto Gomez ha postato su Instagram una foto con alle spalle la maglia che gli ha regalato Francesco Totti: “Non so se è più contento il figlio o il papà”.

Lascia il tuo voto

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *