Allegri: «Juventus, ci serviva una vittoria così»

TORINO – Massimiliano Allegri è a Londra, dove stasera saranno assegnati i premi Fifa. Il tecnico della Juventus ha ricevuto la nomination come miglior allenatore. Allegri ha detto: «È un grande risultato essere arrivati qui e per questo devo ringraziare i ragazzi che me l’hanno regalato. Adesso vivrò questa serata con tranquillità». Dovrà vedersela con Zidane e Conte per il vincere il premio: «Conte è un ottimo allenatore, di grande livello. Al primo anno in Premier League ha vinto e poi ha continuato a fare risultati come ha fatto alla Juventus»

JUVE-SPAL, LE SCELTE DI ALLEGRI

SCUDETTO – Poi a Mediaset Premium ha detto: «Il 2-6 contro l’Udinese? E’ stata una vittoria che si serviva, in dieci contro undici, ci ha dato una scossa importante per il campionato perché ci stavamo un pochino addormentando. Le partite non sono facili, bisogna vincerle sul campo ma abbiamo capito che per lottare per lo Scudetto bisogna fare ancora di più. Buffon candidato come miglior portiere a 39 anni? Le capacità tecniche non si discutono, ma ha anche l’entusiasmo di un ragazzino e merita ampiamente questo premio.

Il pareggio tra il Napoli e l’Inter? L’importante è stata la vittoria della Juventus. E’ stato importante vincere ma ora dovremo pensare alla prossima settimana dove ci saranno molte gare impegnative. Tanti giocatori della Juventus nella lista del Best Player FIFA? E’ la dimostrazione che la società ha lavorato e sta lavorando molto bene. Non è facile vincere sei scudetti e vincere il settimo sarebbe una cosa più che straordinaria: per farlo serviranno ancora più stimoli e motivazioni rispetto all’anno scorso. E poi ci serviranno anche per fare una grande Champions. Ho sgridato Mandzukic? No, non l’ho sgridato, l’ho ringraziato. Lui era molto arrabbiato perchè ha subito un’ingiustizia».

Lascia il tuo voto

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *