Serie A, l’Inter è la più italiana tra le prime 6

MILANO – Nicolò Barella – così come Verdi o Di Francesco -, sono giocatori giovani, ma italiani. Perché Suning, come dimostrato con gli acquisti di Candreva prima e Gagliardini poi, vuole che l’Inter mantenga comunque un’anima italiana. Come si è visto domenica scorsa quando, un po’ a sorpresa ricordando i trascorsi nerazzurri (l’Inter è stata la prima squadra a partire con 11 stranieri titolari, successe nel febbraio 2006 contro la Juventus), la formazione di Spalletti è stata, tra le prime sei in classifica, quella a utilizzare più italiani negli undici di partenza.

LA PREVENDITA PER JUVE-INTER

L’Inter contro l’Atalanta, infatti, ne ha schierati ben quattro: D’Ambrosio, Santon, Gagliardini e Candreva. Nessun’altra, tra le formazioni in lotta per un posto Champions, ha fatto altrettanto: il Napoli capolista, contro il Milan, aveva due italiani (Jorginho e Insigne; i rossoneri sette, ma sono settimi), la Juventus e Sampdoria tre a testa (Rugani, Chiellini e Bernardeschi; Viviano, Ferrari e Quagliarella), mentre nel derby di Roma, i giallorossi tre (Florenzi, De Rossi ed El Shaarawy) e la Lazio due (Parolo e Immobile). E’ stato un weekend atipico, perché nell’Inter di solito ne giocano tre (Santon era all’esordio), mentre nella Juventus mancava per esempio Buffon, ma il segnale è stato indicativo.

Lascia il tuo voto

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *