Inter, è fatta per Rafinha: prestito con diritto di riscatto

MILANO – È fatta per il passaggio di Rafinha dal Barcellona all’Inter. La risposta positiva dei blaugrana è arrivata nel tardo pomeriggio. L’accordo si basa su un prestito con diritto di riscatto fissato a 35 milioni di euro più 3 di bonus. Il giocatore sarà in tribuna per il posticipo serale di domenica Inter-Roma.

FRATELLO DI ALCANTARA – Rafinha è atteso nelle prossime ore a Milano dove svolgerà le visite mediche per poi firmare il contratto che lo legherà all’Inter. Dopo giorni di continui contatti e la missione in Spagna del direttore sportivo Piero Ausilio, il Barcellona ha accettato l’offerta del club nerazzurro per un diritto di riscatto a 35 milioni di euro più 3 milioni di bonus. Nel caso in cui l’Inter, dopo aver valutato per sei mesi il centrocampista, decidesse di riscattarlo, per il Barcellona sarebbe la cessione più cara della storia per un giocatore cresciuto nella Cantera. Rafinha, nato a San Paolo nel 1993, è figlio di Mazinho, ex giocatore anche di Lecce e Fiorentina, e fratello di Thiago Alcantara, centrocampista del Bayern Monaco. Cresciuto nelle giovanili del Barcellona, sa svariare a centrocampo come regista o in posizione piu’ vanzata, da trequartista. Rafinha è reduce da un grave infortunio al menisco che lo ha costretto a restare lontano dal campo per nove mesi. Solo due giorni fa, il tecnico del Barcellona Valverde lo ha impiegato per dieci minuti al termine della partita contro l’Espanyol.

Lascia il tuo voto

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *