Marchisio è a un bivio: Nizza e Monaco ci pensano

TORINO – Claudio Marchisio riesce a vedersi soltanto con la maglia della Juventus, non a caso in passato ha rifiutato anche ricche offerte pur di restare nel club in cui è cresciuto e per il quale tifa fin da bambino. Il cuore del Principino spinge per restare in bianconero, dove ha ancora due anni di contratto, ma il risicato minutaggio della scorsa stagione (814’ in campionato) e le prospettive di un’altra annata non da protagonista (nelle gerarchie del centrocampo si è aggiunto Emre Can) rendono naturale qualche ragionamento. Marchisio e il suo entourage, nonostante la situazione sia chiara, in queste settimane non hanno fatto il giro delle sette chiese a caccia di una proposta allettante proprio perché il 32enne torinese preferirebbe restare alla Juventus.

NIZZA E MONACO – Ma le presenze di Marchisio nell’ultima stagione e il parco centrocampisti dei campioni d’Italia sono conosciuti anche nei salotti del mercato, dove è forte la sensazione che il ragazzo si trovi di fronte a un bivio: accettare di giocare poco alla Juventus o provare un’avventura altrove. Nel calcio tutto può cambiare in fretta, basti pensare al recente caso di un’altra leggenda juventina. Gigi Buffon, per sua stessa ammissione, in primavera aveva deciso di smettere, salvo poi cambiare idea di fronte alla stimolante opportunità di rimettersi in gioco con il Paris Saint-Germain. Sempre in Francia, stavolta però dalle parti della Costa Azzurra, stanno valutando di portare in Ligue 1 un altro protagonista della leggenda juventina dei 7 scudetti consecutivi. Offerte concrete non ce ne sono ancora, ma secondo i ben informati Nizza e Monaco attraverso i soliti intermediari hanno sondato la situazione.

Leggi l’articolo completo sull’edizione digitale

Lascia il tuo voto

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *